ROMANZARE

 

PERCHE’ VUOI SCRIVERE UN ROMANZO?

di Viktor Paciuko

Perché vuoi scrivere un romanzo?
Se pensi di ricavarci soldi lascia perdere!
La percentuale degli autori che di scrittura vive è così bassa che giustifica la mia asserzione.

In Italia leggere non è molto in auge e, comunque, solo pochi autori, per casi letterari rarissimi, o dopo un’intera carriera, arrivano a trarne un guadagno dignitoso.
Quindi, non  potrà essere questa la ragione per cui vuoi scrivere un romanzo, almeno secondo il buon senso.

Allora, forse, vuoi scrivere una storia perché hai qualcosa da dire?
Ok, se è questa la tua ragione, ti toccherà vagliarla per vederne la portata. Devi capire se quello che hai da dire è consistente.

Come? Scrivendo una serie di “soggetti” o “scalette” successive, sempre più integrate dai particolari. Questo processo serve a farti capire la differenza fra il piano emozionale e quello narrativo. Le integrazioni e le riscritture servono a focalizzare i tuoi moventi, e a vedere come diventa la tua idea per iscritto.

Vi sono due tipi di scrittori, cioè quelli che sin dall’inizio sanno tutto, nei minimi particolari, della storia che andranno a mettere nero su bianco, e gli scrittori che hanno solo una visione generale, anche precisa, ma che si lasciano la libertà, sino alla fine, di modificare il loro progetto romanzesco.

La mia preferenza va al secondo tipo perché ho raggiunto la conclusione che scrivere una storia sia un processo di crescita interiore e non un processo industriale finalizzato al prodotto.

Il vero “capolavoro” a cui andremo a lavorare (come sempre) siamo noi, il romanzo ne è solo un riflesso.

Se quindi è un processo evolutivo, che conduce ad un cambiamento di sè, non si può pretendere di avere tutta la storia in anticipo, anche se la si progetta come se fosse proprio in  tal modo che andrà.
Nel mio caso ho fatto sedimentare e atteso che la trama mi parlasse per capire che direzione narrativa prendere.

Il testo è un pretesto. Si può iniziare credendo di avere una certa storia da sviluppare per poi scoprire, strada facendo, che la storia è un’altra.
Si tratta, cioè, anche di superare le proprie inconsapevoli auto-censure. Così viene fuori il vero movente a raccontare.

Il vero fine è arrivare a dire quello che realmente abbiamo da dire, nell’unico modo giusto in cui sembra accadere. Quello situato nel punto di intersezione fra il lettore, che lo recepisce, e noi che troviamo il modo di dirlo, narrativamente, Allora il processo è di focalizzare le idee, metterle alla prova, capirne la portata, se sono fuochi fatui o hanno una vita che va oltre il momento iniziale.

Si può capire provando a scrivere soggetti, riassunti, scalette, e tutto quello che serve per farci avere una idea più chiara del romanzo che vorremmo scrivere.

Ad un certo punto, se non abbandoniamo il progetto, vuol dire che lo porteremo avanti, e non è solo un’ovvietà, ma l’esito della verifica che facciamo a tutti i livelli del progetto.

Spiegherò nel prossimo post la mia visione della scrittura del romanzo, come processo di crescita interiore. Cioè, racconterò cosa ho scoperto scrivendo un romanzo, la metamorfosi che avviene, sino ad essere un’altra persona, dopo.

(c) Viktor Paciuko

facciascancellata copertina_01062014b(Clicca sul link https://www.facebook.com/pages/Facciascancellata/683086441754848?fref=ts e poi su “mi piace”.)

Tratto da “Facciascancellata” – (c) Viktor Paciuko (costo: 2,69 €)

http://www.amazon.it/gp/product/B00ICLJUQO?*Version*=1&*entries*=0

Chi volesse prenotare la copia cartacea (costo: 16 €) può farlo scrivendo a facciascancellata@libero.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...