Camillo D’Ambra

Tradimento-1Quando l’ho conosciuto sono stato sul chi vive per un po’, ma poi ho capito che era innocuo, o quasi. Camillo era un mix di bontà, allegria, scaltrezza e creduloneria.
Sua madre faceva la prostituta e a cinque anni venne adottato da Gennaro D’Ambra, un borseggiatore che aveva già dieci figli. Camillo lo descriveva come un asso del furto con destrezza. Gennaro aveva amicizie politiche altolocate che gli avevano fatto assegnare una pensione, non si sapeva a che titolo. Lasciò gran parte della sua eredità a Camillo, l’unico figlio non concepito. Non era strano, dunque, che Camillo lo mitizzasse.
Quando appresi la sua origine, non gli rivelai che ero anch’io figlio adottivo.
I miei 15 minuti di fama li avevo già avuti.
I telegiornali raccontarono di un neonato ritrovato nel bagno di un fast food a Rimini, e di una zingarella fuggita dopo averlo messo alla luce. La mia pelle, stabilmente abbronzata, dissuade dall’attribuirmi origini romagnole.

332 pagine tutte così… e non è neanche una minaccia! 🙂

Acquista il libro cartaceo o digitale  con Postapay in meno d’un minuto!

Son così poche le cose che ci fanno star meglio,

che quando le si incontra farci un pensierino non è male…

Tratto da “Facciascancellata” di Viktor Paciuko  Facciascancellata_Cover

http://www.amazon.it/dp/B00W6J45AO/

Leggine un estratto.

In vendita su Amazon.com

Libro (costo € 12,47)

Versione digitale (costo € 3,14)

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su facciascancellata

facciascancellata
Questa voce è stata pubblicata in 12.47€, 3.14€, amazon, ebook, facciascancellata, facebook, google, kindle, libro, libro digitale, romanzo, viktor paciuko, youtube e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...